[Home Page]          MUSEO DEL FERRO - LA FUCINA DI SAN BARTOLOMEO

Immagini della visita al "MUSEO DEL FERRO - LA FUCINA DI SAN BARTOLOMEO", Brescia. 29 nov. 2002

Queste fotografie riassumono l'esperienza della visita didattica effettuata da una classe prima classe prima (scuola media statale di Flero, BS).
Il nucleo didattico di questa proposta museale è dedicato allo sfruttamento della risorsa costituita dai corsi d'acqua, con un particolare accento posto sulle ruote idrauliche.
Il perno formativo dell'esperienza nasce dalla presenza di una fucina con maglio, alimentato da una ruota idraulica a pale. L'ambiente è stato conservato senza alterare sostanzialmente la situazione in cui si trovava alla cessazione dell'attività produttiva.

Dettagliate informazioni di carattere generale sono reperibili sulle pagine web del server della Provincia di Brescia.
Una breve presentazione del museo, nel quadro multipolare del Museo dell'Industria e del Lavoro di Brescia.

Il parere del'insegnante

La visita si è svolta sotto la guida della dottoressa Michela Capra, curatrice ed operatrice didattica del museo.
I ragazzi e le ragazze hanno seguito il percorso didattico con grande interesse.
Questa offerta di cultura industriale del territorio bresciano costituisce una opportunità di grande rilievo, particolarmente per gli allievi delle classi elementari e medie.
Più problematico appare lo sfruttamento a fini di formazione per gli istituti superiori (anche se resta certamente valida gran parte del percorso). Il taglio della comunicazione offerta dai pannelli, a giudizio del docente, appare infatti talvolta lacunoso ed impreciso in relazione ai contenuti strettamente legati alla tecnica, alla storia delle tecnologie, alla terminologia specifica.
Purtroppo molte delle iniziative di cultura industriale legate al territorio bresciano vengono gestite da un punto di vista prevalentemente storico, sociologico, umanistico, trascurando talvolta il necessario pieno supporto di competenza tecnologica.
Se si ha comunque la fortuna di accompagnare dei giovanissimi allievi e di godere della guida di un'educatrice sensibile e disponibile come la dottoressa Capra, la visita non può che rivelarsi estremamente produttiva. Particolarmente stimolante risulta essere l'attività di laboratorio, anche per la disponibilità dei materiali (manifesti, quaderno-guida e prodotti di attività operativa) che consentono il proseguimento e l'approfondimento a scuola, in un momento successivo.

Gabriele Chiesa

Cliccare lulle miniature delle immagini per sfogliare l'album fotografico virtuale
La classe prima E parte per l'avventura Pierino, il mitico autista flerese La dottoressa Michela Capra illustra la prima parte del percorso didattico Il grande pannello fotografico dell'antico Studio Negri che raffigura il maglio della fucina Bottazzi Gli allievi seguono le spiegazioni sul sistema delle acque del fiume Mella, dei torrenti e dei canali a nord di Brescia. Marchi dell'antica conceria che operava sul canale Bova Tenaglie, calibri fissi e mobili e pressella da fucina Modello di mulino per la macinatura di cereali con ruota idraulica a cassette Modello semplificato di maglio azionato da ruota idraulica a pale. Ruota idraulica a pale per azionare un maglio La sala didattica delle ruote idrauliche del museo del ferro di San Bartolomeo. Modellini e pannelli nella sala didattica delle ruote idrauliche del museo del ferro di San Bartolomeo Gli allievi e le allieve osservano i pannelli fotografici retroilluminati e ascoltano le spiegazioni sulle tipologie di ruota idraulica L'antica fucina accanto al canale Bova Banco da lavoro con morsa da fucina e tenaglie con varie imboccature Ambiente dell'antica fucina con l'arredamento originale Testa del maglio con mazza battente. Si può osservare il comando della cassa d'afflusso per la regolazione dei colpi Serie di tenaglie da stampo tondo Stadera per la pesatura delle ferrarezze Antico maglio della fucina di San Bartolomeo in Brescia Spalla in pietra dell'antico maglio della fucina di San Bartolomeo in Brescia Serie di attrezzi da fucinatura: martelli, tassi, coni, taglioli, strangoli, punzoni, presselle, controtaglioli... Calibri fissi e mobili, dime e riscontri per lavori di foggiatura in fucina Fucina fissa in muratura con supporti refrattari Anello a camme dell'antico maglio di San Bartolomeo Incastellatura del maglio, mola in pietra e vasca di raffreddamento e tempra. Aula didattica del Museo del ferro Badile in una delle fasi di lavorazione della foggiatura in fucina Badile in una delle fasi di lavorazione della foggiatura in fucina Carbone per l'alimentazione della fucina Scaglie di scorie dalla foggiatura al maglio Un momento di attività operativa nel laboratorio didattico. Chiuse a saracinesca per l'afflusso dell'acqua alla ruota idraulica Comando a cremagliera per la regolazione della chiusa che alimenta la pompa idroeolica Ruota idraulica a pale con armatura in legno Bocche di carico della tromba idroeolica Sistema idraulico di tromba a vento, antichissima soluzione di pompaggio d'aria conosciuta dagli antichi egizi ed elaborata anche da Leonardo Da Vinci Veduta esterna del "MUSEO DEL FERRO - LA FUCINA DI SAN BARTOLOMEO" Pavimento della Sala delle Mole, realizzato con le antiche pietre usate dagli artigiani del ferro

[Home Page]          MUSEO DEL FERRO - LA FUCINA DI SAN BARTOLOMEO


Fondazione Negri