Della Valle, Giuseppe <fl. 1850-1880> 

Fotografo attivo a Roma in via della Croce 67 dal 1869 al 1897. Come  Ritrattista ha lavorato presso la corte pontificia , in particolar modo nel periodo che i vescovi vennero a Roma  per il Concilio Ecumenico.  Dopo il 1870 , al cambiamento di regime, in occasione del primo ingresso ufficiale di Vittorio Emanuele II a Roma (1870), dedica al sovrano un album contenente i ritratti dei "Signori componenti le Giunte governative e municipali e dei principali generali del presidio di Roma".

Affermato oramai di fronte alla nuova borghesia ebbe buona fama di ritrattista , dedicandosi in modo particolare al mondo politico deputati e senatori; lo studio non era lontano dalla Camera e dal Senato. Fu nominato , anche lui , fotografo reale ; tutti i fotografi scrivevano , come anche altri artisti , al capo di gabinetto del Re per avere riconoscimenti reali . oggi questo si chiama marketing!

A livello commerciale effettuò una serie di fotografie stereoscopiche dei maggiori monumenti di Roma : il Grand Tour!

Bibliografia: 

Fotografia italiana dell'Ottocento, p. 152 e P. Becchetti, p. 100

Volti, gesti e luoghi nella Roma di Pio IX  1850-1870

Della Valle 001F

Della Valle 001B

 
Go to top