My name is CHIESA: Gabriele Chiesa

Gabriele Chiesa
Sono nato a Vercelli, da padre piemontese e madre bresciana, nel 1950. Abito a Brescia dal 1963.
Mi sono diplomato come perito meccanico, laureandomi poi in scienze politiche, indirizzo sociale. Per quarant'anni ho insegnato tecnologia e non solo.
Pensionato turbolento dal 2010, ho sempre cercato di non essere un semplice professore.
Ho smesso di fare l'insegnante ma non di sforzarmi di essere un educatore.

Vivo per tracciare segni:
nelle menti, negli occhi, nei cuori
.


Ho iniziato ad operare come formatore nel 1972 in corsi destinati ad apprendisti operai. Mi onoro di avere prestato servizio militare nel Terzo Reggimento Bersaglieri.
Nel 1976 ho ottenuto l'abilitazione per l'insegnamento di educazione tecnica, nel 1979 una specializzazione per l'impiego degli audiovisivi nell'insegnamento tecnologico. Sono abilitato all'insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche nelle scuole superiori.

Fotografo appassionato da quando avevo 13 anni, ho raccolto riconoscimenti in diversi concorsi nazionali. La cultura e la storia dell'immagine costituiscono temi di studio e ricerca del mio percorso universitario. Lo storico della fotografia Ando Gilardi mi ha aiutato a realizzare la tesi su "Usi e funzioni sociali della fotografia", concedendomi accesso ai materiali della Fototeca Storica.

Gabriele Chiesa fotografato da Carlo Terzuolo. SICOF 1987, fondale originale dell'antico Studio Negri Negli anni Settanta ho collaborato con il "collettivo fotografi", gruppo di giovani autori legati alla galleria Diaframma di Brescia, destinata poi a divenire Museo Ken Damy.

In questo ambiente e grazie all'amico Ken Damy, ho avuto modo di esprimersi come fotografo e docente di fotografia.

Lo storico della fotografia Lanfranco Colombo mi ha offerto l'opportunità di realizzare diverse iniziative culturali tra le quali la partecipazione a varie edizioni del Salone Internazionale del Cinema e della Fotografia (SICOF) di Milano, in qualità di fotografo e docente.

Dagli anni Ottanta coopero con Fondazione Negri onlus (fototeca bresciana che custodisce oltre centomila lastre storiche originali) in qualità di web content manager e curatore culturale, sviluppando progetti, iniziative editoriali ed espositive.
Sempre per Fondazione Negri onlus fornisco supporto e consulenza per il recupero, il restauro, la conservazione, l'acquisizione digitale e l'archiviazione dei materiali fotografici.

Da oltre trent'anni colleziono antichi originali fotografici d'epoca (dagherrotipi, ambrotipi, ferrotipi, CdV...), e mi dedico a ricerche sulla fotografia italiana dell'Ottocento. Ho collaborato con alcune riviste del settore, tra cui la svizzera "Fotografia Oltre", occupandomi di storia della fotografia e di linguaggio dell'immagine. Su questi argomenti ho realizzato per "Brescia Oggi" una serie di 34 articoli (1979-1980).

A conclusione di un corso annuale di fotografia tenuto per Photo', ho fondato nel 1986 Gruppo Ricerca Immagine, associazione per la promozione della cultura fotografica che opera tuttora presso Circoscrizione Sud di Brescia proponendo corsi, incontri, lavori collettivi, mostre e proiezioni.

Gabriele Chiesa A partire dal 1978 mi sono occupato di applicazioni didattiche dell' informatica. Mi sono impegnato affinché Poncarale e Flero fossero tra le prime scuole medie bresciane ad essere dotate di un laboratorio informatico. Ho iniziato con ZX-spectrum, Olivetti M10, Commodore Vic20, Amiga... fino alle prime reti di istituto e portali scolastici (www.bettinzolipascoli.it). A quegli anni risalgono le mie prime sperimentazioni di insegnamento di base con elementi di programmazione in assembly sui semplici processori di allora (Z80, 6502, 8080) e la didattica dei linguaggi BASIC e LOGO. Verso la fine degli anni Novanta ho attuato sperimentazioni di robotica nella scuola media con il sistema LEGO Mindstorms.

Ho sviluppato programmi informatici di intrattenimento e animazione per locali pubblici. Quando Internet non esisteva ancora in Italia, ho assunto il ruolo di moderatore della conferenza nazionale FOTO.ITA sulla rete telematica FidoNet. Editor di Open Directory Project per le categorie società/storia e fotografia fino al 2006.

Nel settore della cultura informatica ho scritto negli anni 1987 e 1988 per "BIT, la prima e più diffusa rivista di personal computer", Gruppo Editorile Jackson.
Ho realizzato per Gruppo Editorile IHT la traduzione del "Manuale di programmazione di Amiga".
Ho condotto, a partire dal 1985, corsi di aggiornamento docenti per la didattica dell'informatica, ITC e multimedialità.
Accanto all'attività didattica e culturale, offro occasionalmente consulenze per la realizzazione e la manutenzione di reti LAN e per la pubblicazione di portali content management system (CMS) a motore dinamico Joomla. Supporto E-commerce Virtuemart.
Curo i contenuti (web content manager) e la gestione (webmaster) di alcuni siti internet dedicati alla tecnologia, alla didattica e alla cultura dell'immagine, con particolare riferimento agli aspetti linguistici e storici.
Per citarne alcuni...

Brescia Leonessahttp://www.brescialeonessa.it
Fondazione Negrihttp://www.negri.it
Leonessa.nethttp://www.leonessa.net
www.itwww.ithttp://www.itwww.it
Educazione Tecnicahttp://www.educazionetecnica.it
Santa Giuliahttp://www.santagiulia.info
Cammino di Santa Giuliahttp://www.santagiulia.info
Gruppo Ricerca Immaginehttp://www.gri.it
Ecc... 

Nel 1998 ho realizzato la mostra
"La grande guerra, 150 immagini inedite della prima guerra mondiale",
per la quale ho prodotto un catalogo CD-rom interattivo che ripropone le immagini restaurate elettronicamente.
Nel corso degli anni scolastici tra il 1995 e il 1998 ho svolto la funzione di operatore tecnologico, tornando poi all'insegnamento.
Nel 1999, in occasione del centocinquantesimo anniversario delle
DIECI GIORNATE di Brescia, ho realizzato per conto della GRAFO edizioni un CD-rom multimediale, curandone il web design e gli aspetti di produzione e ricerca (testi e riprese fotografiche). Questo lavoro costituisce una grande raccolta unitaria di documenti, immagini e testimonianze (4.000 file, 600 immagini) sull'
INSURREZIONE BRESCIANA del 1849.

Attualmente, oltre all'attività educativa, sviluppo diversi progetti per la ricerca e la valorizzazione di immagini e di documenti storici.

Ho prodotto la mostra in rete
SCIENZA E TECNICA NELL'INDUSTRIALIZZAZIONE ITALIANA
nel quadro di "Mille Anni di Scienza in Italia", un'iniziativa espositiva articolata sull'intero territorio nazionale, promossa dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica in occasione della XI Settimana della Cultura Scientifica.

2003

¤  Eventi espositivi e produzioni editoriali realizzate:

"OM e Brescia negli anni della Mille Miglia"
Brescia, Palazzo Loggia, 8 - 25 Maggio 2003

" L'immagine del lago d'Iseo tra Ottocento e Novecento"
Brescia, Palazzo Bonoris, via Tosio 8, dall' 8 novembre 2001 al 6 gennaio 2004.
Progetto promosso dalla Fondazione Negri ONLUS con il sostegno della Fondazione della Comunità Bresciane onlus

"Il lago d'Iseo nelle immagini del fotografo Negri" (sett. 2003)
Libro fotografico di ricerca storico-geografica

Ricerca storica "Le armi delle cernide bresciane"
(dic.2003, ed.MADS, riedizione 2004 a cura del Comune di Flero)

Progetto di studio, ricerca ed educazione "Santa Giulia" dedicato ai segni di arte, storia e cultura nati nel nome della giovane martire corsa

2004

¤   Ricerca iconografica e testi a supporto delle immagini per il libro di storia industriale
"Palazzoli industria elettrotecnica, cento anni di tecnologia e sviluppo" (sett.2004).

¤   Pubblicazione in rete di una parte dei
materiali di supporto e documentazione didattica
sviluppati nel corso degli anni, ora online sulle pagine del
Coordinamento Insegnanti di EDUCAZIONE TECNICA,
spazio web che ho creato per la promozione della cultura tecnologica nella scuola italiana e la difesa delle opportunità formative offerte dall'educazione tecnica. Questo sito internet offre il supporto di una mailing-list nazionale di informazione ed aggiornamento professionale e di un forum per i docenti.

2005

¤  Sviluppo del progetto integrato di produzione editoriale ed eventi espositivi (Fondazione Negri onlus, Fondazione Comunità Bresciane, ANAS, Comunità Montana Alto Garda...) legati alla Gardesana Occidentale,
"UNA STRADA NELLA ROCCIA".
¤  Progetto "Gestione e valorizzazione dei materiali fotografici d'epoca".

2007

¤  Collaborazione alla realizzazione della mostra inaugurale del Museo delle Armi e della Tradizione Armiera di Gardone Val Trompia.
Redazione capitolo "L'immagine dell'arma" nel libro-catalogo "Armi Antiche a Gardone". Realizzazione del video per la proiezione continua nel museo.

¤  Funzione di E-tutor per la formazione dei docenti neoassunti per il bacino di utenza Brescia Sud. L'attività è continuata negli anni successivi.

¤  Creazione del blog "Educazione tecnica: scuola e cultura".
Pensieri e riflessioni in libertà su educazione, società, storia, cultura e tecnologia.

2008

¤  Prende avvio il progetto "Cammino di Santa Giulia", percorso di cultura storia e fede che inizia a Nonza (Corsica) per svilupparsi sulle antiche vie di tradizione medievale che uniscono Livorno e Lucca a Brescia, attraversando un territoprio ricco di testimonianze della presenza logobarda.



¤  Vengono registrati nuovi nomi a dominio internet destinati a costituire supporto all'iniziativa. I contenuti sono in corso di sviluppo e verranno attivati a partire dall'autunno 2009.

2009

¤  Collaborazione editoriale alla pubblicazione su www.lulu.com dei libri:

¤  Pubblicazione della prima edizione di
Il ritratto fotografico nell’Ottocento
"Il ritratto fotografico nell'Ottocento", testo dedicato alle immagini in astuccio (dagherrotipia, ambrotipia, ferrotipia).
Il libro apre la collana di storia del ritratto fotografico antico "Speculum Memoriae", ideata insieme a Paolo Gosio.
La pubblicazione nasce dall'esperienza accumulata in oltre trent'anni di collezionismo, studio, sperimentazione e restauro condotti sulle antiche immagini a positivo unico.

¤  Attivato il blog di approfondimento dedicato all'analisi di singoli casi di studio e ricerca:

http://storiadellafotografia.blogspot.com
Un secolo di immagini: fotografia 1839-1939
.




2010

¤  Conclusione della carriera di insegnante statale, pensionamento dal 1° sett. 2010

¤  Pubblicato il sito web www.pontieri.it
    In memoria dei Pontieri di Russia nel segno della pace e della riconciliazione.

¤  Fondazione di Image Academy in collaborazione con Photo.
    Centro di formazione per gli operatori dell'immagine e della comunicazione
    multimediale a Brescia, Italy. Corsi e Workshp: fotografia, video, web.

¤  Contributo ai contenuti per la pubblicazione di un testo di riferimento per la classificazione dei beni storici fotografici per l'Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario (Min. Beni Culturali, in corso di pubblicazione).

2012, 2013... e via: verso nuove avventure!

Mi domando e scrivo: non dovrò mica prolungare questa sviolinata di autoincensamento sino al giorno, spero lontano, della dipartita dal mio corpo mortale? Stop. Mi fermo.
Solo una nota per l'ultima realizzazione, di cui sono particolarmente orgoglioso:
"Dagherrotipia, Ambrotipia, Ferrotipia. Positivi unici e processi antichi nel ritratto fotografico", un volume di 365 pagine con circa mille illustrazioni.

Come recensito da Michele Smargiassi su Repubblica.it, in FOTOCRAZIA: " Monumentale, dettagliatissimo, sontuosamente illustrato, finalmente un trattato in italiano sugli antichi procedimenti fotografici: storia, tecnica e suggerimenti per recuperarli e farli rivivere. Per quanto ne sappiate, scoprirete che non ne sapete abbastanza. Chimica, fisica, artigianato, arte, pittura, fotografia, lacca, legno, vetro, tessuto, metallo: gli incunaboli della fotografia convocavano attorno alla loro fattura tutti i saperi più specializzati della loro epoca, erano oggetti complessi, stratificati, sofisticati, e lo erano in un modo materiale e tattile che la condizione digitale ci fa sottovalutare".


Questo curriculum è a disposizione esclusivamente
per fini di consultazione e documentazione.
Non si autorizza nessun altro impiego.







Home Page© 2005 by leonessa.netInizio - Start